글로버메뉴 바로가기 본문 바로가기 하단메뉴 바로가기

논문검색은 역시 페이퍼서치

> 한국이탈리아어문학회(구 한국이어이문학회) > 이탈리아어문학 > 44권 0호

18세기부터 20세기까지의 유럽과 이탈리아의 회화에 나타난 타자성의 재현

Rappresentazione dell`alterita nella pittura europea e italiana dal XVIII al XX secolo

최병진 ( Byung Jin Choi )

- 발행기관 : 한국이탈리아어문학회(구 한국이어이문학회)

- 발행년도 : 2015

- 간행물 : 이탈리아어문학, 44권 0호

- 페이지 : pp.231-257 ( 총 27 페이지 )


학술발표대회집, 워크숍 자료집 중 1,2 페이지 논문은 ‘요약’만 제공되는 경우가 있으니,

구매 전에 간행물명, 페이지 수 확인 부탁 드립니다.

6,700
논문제목
초록(외국어)
L``idea di Claude Levi-Strauss, conosciuta dalla famosa espressione lo sguardo da lontano, e quella di Edward Said, sul concetto convenzionale dell``Oriente, sono al centro delle attuali direzioni della ricerca. Ho cercato di analizzare la storiografia sulla pittura degli orientalisti europeri e italiani partendo loro idee analizzando vari influssi culturali dall``Oriente, percio si e sviluppato in questo studio una ricostruzione della cultura delll``alterita nelle opere pittoriche dal dal XVIII secolo all``inizio del XX secolo. Dopo il secolo dei lumi si fa una ricerca sistematica sulla cultura degli altri seguendo l``interesse della colonialismo dopo la conquista di Egitto di Napoleone. Nelle esperienze artistiche dei pittori degli orientalisti si presenta un``occasione di un incontro diretto visitando i paesi stranieri. In conseguenza si e sviluppato una nuova iconografia e appropositamente diverse stile pittoriche. Queste stile pittoriche sono legate proprio alla condizione del lavoro in sito, cioe il luogo in cui i pittori lavoravano. Quest``occasione fa superare l``espressione decorativa derivata dalla cultura orientale nell``eproca rococo, offrendo un``affascinante approccio sulla cultura orientale attraverso un luogo immaginario e sconosciuto. In questo caso si puo osservare un fenomeno culturale interessante: la distanza culturale vengono composti la storia, cioe la distanza temporale nell``identita europea. Nello stesso tempo si sviluppa anche un altro approccio culturale; la ricerca della verita seguendo il metodo etnografico come Alberto Pasini. Questi due concorrenti espressi nel campo della pittura fa una evoluzione della pittura europea. Dopo il 1851, la data della famosa esposizione universale di Londra, l``idea dell``Oriente come convenzione mentale si allarga tra i pubblici(mass) nei quali si trovavano anche i pittori europei e italiani. Loro avevano una difficolta di conoscre dettagli delle opere esportati dall``Oriente. Questa situazione si puo osservare attraverso le notizie della seconda Biennale di Venezia. In questo caso gli artisti utilizzarono la stile osservato per dimostrare la propria identita culturale. Proprio questo approccio fa sviluppare la nuova cultura avanguardia artistica. In conclusione l``identita culturale sempre e legato alla cultura dell``alterita. L``idea dell``Oriente come convenzione mentale portava una fertilita culturale europea e italiana. L``Oriente era un luogo immaginario legato alla fantasia letteraria, un luogo mentale che fa pensare i pittori europei e italiani il metodo di espressione. In questo caso l``Oriente e un concetto focale creando uno strumento efficace della ricerca sull``identita culturale.

논문정보
  • - 주제 : 어문학분야 > 이탈리어문
  • - 발행기관 : 한국이탈리아어문학회(구 한국이어이문학회)
  • - 간행물 : 이탈리아어문학, 44권 0호
  • - 발행년도 : 2015
  • - 페이지 : pp.231-257 ( 총 27 페이지 )
  • - UCI(KEPA) : I410-ECN-0102-2015-800-002005477
저널정보
  • - 주제 : 어문학분야 > 이탈리어문
  • - 성격 : 학술지
  • - 간기 : 연3회
  • - 국내 등재 : -
  • - 해외 등재 : -
  • - ISSN : 1598-5598
  • - 수록범위 : 1994–2020
  • - 수록 논문수 : 608