글로버메뉴 바로가기 본문 바로가기 하단메뉴 바로가기

논문검색은 역시 페이퍼서치

이탈리아어문학검색

LETTERE ITALIANE


  • - 주제 : 어문학분야 > 이탈리어문
  • - 성격 : 학술지
  • - 간기: 연3회
  • - 국내 등재 : -
  • - 해외 등재 : -
  • - ISSN : 1598-5598
  • - 간행물명 변경 사항 : 이어이문학(~2004)→이탈리아어문학(2005~)
논문제목
수록 범위 : 39권 0호 (2013)

이탈리아어 통신언어의 언어학적 특징 연구

강순행 ( Kang Soon Haeng )
6,600
초록보기
Questo studio ha lo scopo di analizzare le proprieta linguistiche del linguaggio della comunicazione in italiano sotto l`aspetto fonologico, lessicale e sintattico. Gli aspetti fonologici del linguaggio della comunicazione in italiano compaiono nella forma implicita piu concisa possibile al fine di comunicare il significato superando le limitazioni temporali e spaziali. Fenomeni di ellissi e accorciamento si trovano nella deformazione morfologica del lessico per ridurre il numero delle lettere. Lo studio ha trovato che possono esserci ripetizione di consonanti o vocali della parola o della sillaba nel linguaggio della comunicazione in italiano, e l`intera ortografia puo essere utilizzata in lettere maiuscole per sottolineare l`espressione delle emozioni. Negli aspetti lessicali, lo studio ha notato l`uso di acronimi e gerghi. L`acronimo e un`abbreviazione formata dalle componenti iniziali di un sintagma o di una parola. Queste componenti possono essere lettere individuali o parti di parole. E il gergo viene definito soprattutto in relazione ad una specifica attivita, professione, gruppo o evento. Recentemente, un`altra tendenza del linguaggio della comunicazione in italiano e l`uso dei dialetti e di parole inglesi. I dialetti vengono utilizzati frequentemente dai giovani italiani, perche e divertente e facile da imparare e se ne puo sentire l`unicita utilizzandoli nel cyberspazio. Sintatticamente, la caratteristica principale del linguaggio della comunicazionein italiano nel sistema grammaticale e la semplificazione: essa e una deformazione grammaticale simile alla forma del linguaggio parlato. Gli emoticons sono chiamati "faccine" in italiano. Esse sono efficaci per esprimere le diverse espressioni emotive che sono difficili da rappresentare con le lettere.

이탈리아의 재정위기와 경쟁력 그리고 지속가능성

김시홍 ( Kim Si Hong )
6,500
초록보기
L`Italia ha subito una crisi finanziaria severa che potrebbe indurre fino a fuoriuscita dall`euro. Infatti i numeri statistici sta manifestando diverse informazioni riguardo a recessione ed elevamento del livello di debito pubblico. Come settimo potenza mondiale economica, l`Italia ha tentato una serie di politiche finanziarie tale da rendere la risanamento della situazione tumultuosa. Questo modesto lavoro vuol vedere se c`e` qualche possibilita` di via d`usita dalla crisi attuale cosi come e` accaduto dopo 2008. Innazitutto, vogliamo esaminare interrelazione e reciprocita` tra crisi finanziaria, competitivita` e sostenibilita`. Attraverso analisi condotta sul 150 anni dal Risorgimento dal punto di vista economico, possiamo notare diversi punti rilevanti. Prima di tutto, la crisi italiana non e` una che e` solitaria e infatti, tutto il mondo sta subendo una difficolta` simile da Italia. Pur avendo un debito elevato rispetto ad altri paesi europei, la gradezza del volume della economia italiana non prevede un crollo improvviso. Malgrado tutto, una nuova generazione della classe politica deve emergere con la possibile nascita della ``Terza Repubblica`` tale da risolvere i problemi attuali strutturali e da proiettare un futuro d`Italia competitiva e sostenibile.
초록보기
This study analyses the overseas successful cases of the Guggenheim Museums of New York, Bilbao and Venezia, to induce the successful strategy to build a creative city. To build a successful creative city, there must be a long history and tradition in the aspect of space, including diversified cultural and artistic spaces, together with dynamic city image. In other words, it is necessary to utilize cultural assets and to develop the tradition-based industries. In the aspect of institution, there must be some diversified industries and diversified supports of the local governments. Additionally, in the aspect of community, it is required to induce voluntary civil participation and make efforts to nurture creative resources with the cooperation of the professional institutions such as universities, research centers, etc.

동성애 코드, 파솔리니의 시와 정치 소고

김효신 ( Kim Hyo Shin )
12,300
초록보기
Questo saggio si tratta delle poesie pasoliniane, le quali esprimono delle caratteristiche politiche e quelle di omossessualita tra i primi poemetti di Casarsa. P.P. Pasolini(1922~1975) e stato un poeta d`opposizione e di contraddizione con dei poemetti piu ricchi di problematica storica e di marxismo italiano negli anni `50 e `60 dopo la seconda Guerra Mondiale. Ma, negli anni `40, all`inizio della carriera letteraria di Pasolini, le sue caratteristiche politiche ne di antifascismo ne di marxismo non erano tanto evidenti. Pero, e significativo segnalare l`esperienza di Pasolini protesa verso il tentativo di uscire dal clima di conformismo e di appiattimento culturali in cui il regime aveva costretto proprio quei giovani intellettuali fascisti nell`intento di soffocarne qualsiasi aspirazione. Il lavoro di Pasolini, quindi, nell`ambito della redazione del ≪Setaccio≫, sebbene fosse sostenuta indirettamente dalle “istituzioni” del Fascismo, con tentativi, proposte, interventi, va visto come stimolo per coinvolgere altri giovani, quelli di una generazione non fortunata: i quali, nati dal `20 al `24, avevano patito e dovuto sopportare nel periodo della prima formazione culturale del Fascismo tutte le possibili omissioni. Le sue caratteristiche politiche sia di antifascismo sia di Marxismo si fanno evidenti dopo il crollo del Fascismo di Mussolini e con l`uccisione del fratello Guido. Pasolini capiva bene che la funzione piu profonda del marxismo nella coscienza dell`intellettuale borghese era quella di agire in essa un movimento di lotta, una sollecitazione critica permamente. Questa lotta e questo movimento hanno prodotto la crisi della cultura e della societa borghese, la situazione in cui viviamo.
6,600
초록보기
L`Italia, come un paese di emigrazione, si e trasformato in un ricevitore di immigrati negli ultimi tre decenni del XX secolo. I nuovi modelli di migrazione hanno profondamente alterato le identita nazionali e culturali italiane. Acclamato scrittore Antonio Tabucchi ha, da qualche tempo, contestato discorsi dominanti di identita europea, affrontando i confini nazionali e culturali come fattore di formazione dell`identita personale e collettiva. Tabucchi non era solo un grande romanziere, ma un “uomo pubblico”: perche era famoso, ma anche perche metteva il suo prestigio al servizio dell`impegno sociale. Ha partecipato attivamente ai dibattiti recenti sul luogo dei Rom (zingari) in Europa e ha piu volte richiamato l`attenzione sui fattori sociali e politici che separano la Roma dalla societa italiana. E contro questo sfondo che le narrazioni di Tabucchi diventano esemplari: problematizzando, come fanno, la nozione di territorio nazionale e raffigurando soggetti nomadi che restano fuori dei locali normativi, cosi interrompendo la visione di spazi nazionali omogenei. Sostengo che Tabucchi utilizza il topos del confine sia di sfidare discorsi di nazionalista luogo di decisione e di esplorare il potenziale delle zone di confine di fornire visioni alternative di identita culturale.

1903-1915, 아방가르드의 중심지 피렌체

박문정 ( Park Moon Jung )
6,900
초록보기
L`intento di questa ricerca e quello di rilevare il fenomeno letterario e artistico fiorentino, mettendo a fuoco l`attivita e lo scontro fra le avanguardie di Firenze nel periodo che va dal 1903 fino al 1915. All`inizio del Novecento esplosero a livello europeo le avanguardie, ovvero dei movimenti artistici che intendevano rompere definitivamente i ponti con le forme piu tradizionali della letteratura. Firenze offriva le condizioni perche avvenissero le avanguardie e ne divenne capitale quasi contro voglia, per contrasto o oppozione, non perche le assecondasse e le incoraggiasse. Le avanguardie a Firenze avevano concetti comuni, tra i quali la coscienza nazionale, la riforma del carattere italiano, lo scopo di creare una nuova grande Italia, affinche il rinnovamento culturale conducesse alla rigenerazione dei ceti intellettuali. Pertanto le avanguardie si propongono gli stessi obiettivi, ma intendono conseguirli attraverso strade e metodi diversi, per cui saranno inevitabilmente destinate a entrare in rotta di collisione. Firenze in quel periodo fu tra i piu importanti centri europei della nuova cultura dove si recavano molti intellettuali e partecipavano a quel fulcro letterario, tramite le riviste, gli istituti di cultura ed altri metodi di produzione culturale. Eppure era il luogo centrale dove nasce un discorso che la cultura, la riforma nazionale.

아리오스토의 환상 소재와『미친 오를란도 Orlando furioso』

박진경 ( Park Jin Kyung )
6,100
초록보기
Gli elementi fantastici che compaiono nel poema epico 『Orlando furioso』svolgono le funzioni piu svariate. Essi mostrano di possedere qualita soprannaturali derivanti da arti magiche, da tecnologie anacronistiche, oppure addirittura concessi da Dio. A partire dalla loro prima comparsa e fino alla loro uscita di scena, tali elementi costituiscono materiale interessante per i vari episodi, econsentono ai personaggi di trascendere temporaneamente la loro condizione di uomini imperfetti (carattere tipico della letteratura rinascimentale), avvicinandosi alla perfezione dell`eroe assoluto (ideale del poema cavalleresco tradizionale). Il fantastico funge anche da ponte, permettendo di collegare i vari filoni narrativi. Pertanto, lo studio degli elementi fantastici in Ariosto e necessario per capire il valore dell`『Orlando Furioso』, che e stato concepito in funzione dei valori cavallereschi. I vari elementi fantastici vengono usati in varie funzioni e passano liberamente da una storia all`altra, ma il poeta non intendeva lasciarli nel poema come forze assolute e costanti. Alla fine tali elementi, nati durante il corso delle varie storie, escono invariabilmente, in vari modi, di scena, per eliminare la discordanza tra la realta e la fantasia, creata proprio da essi. Gli elementi magici, all`inizio, sembrano possedere una potenza assoluta, che non puo essere superata dalla capacita umana; poi, invece, vengono sempre vanificati, e proprio da altri elementi magici. Pertanto la loro consistenza e puramente fantastica. Attraverso l`atteggiamento dei paladini, che gettano via le armi magiche che li porterebbero a vittorie inique, poiche disprezzano l`idea di ottenere una vittoria non dovuta al proprio valore, il poeta esalta il valore dell`ideale cavalleresco, secondo cui la lealta in duello era il valore piu importante. In definitiva, attraverso tali sacrifici degli elementi fantastici, l`autore ottiene l`effetto di esaltare ulteriormente i sentimenti cavallereschi dei cavalieri medievali.
초록보기
Con questa ricerca ho cercato di mettere a fuoco le relazione e gli scambi fra il discorso libero indiretto della letteratura e la soggettiva libera indiretta del cinema comparando il romanzo 『una vita violenta』e il film 《Accattone》di Pasolini. Secondo Pasolini il discorso libero indiretto e l`immersione dell`autore nell`animo del suo personaggio, e quindi l`adozione, da parte dell`autore, non solo della psicologia del suo personaggio, ma anche della sua lingua. Nel cinema il discorso libero indiretto corrisponde alla soggettiva libera indiretta. In 『una vita violenta』Paolini ricorre al discorso libero indiretto con cui i discorsi dei personaggi sono riferiti dalla voce del narratore. Soggetto e oggetto si incontrano in una sorta di tono medio. Sebbene Pasolini usi il discorso libro indiretto e la contaminazione del italiano-dialetto per cercare di rendere realmente oggettiva la narrazione di un mondo diverso dal suo, la scelta del discorso libero indiretto ha infatti per Pasolini un valore politico. 《Accattone》e una trasposizione cinematografica dei precedenti romanzi 『Ragazzi di vita』e 『una vita violenta』. La soggettiva libera indiretta diventa le riproduzioni in bianco e nero di Masaccio e le inquadrature sulla frontalita, una lunga carellata, una musica raffinata come quella di Bach. Con queste tecniche Pasolini voleva dare la sublime religiosita ai personaggi brutti e violenti. La scelta delle tecniche come il discorso libero indiretto e la soggettiva libera indiretta significa che Pasolini rifiuta il sistema del discorso dominante del capitalismo. E queste tecniche fanno la opera aperta causando l`interpretazione attiva del lettore e dello spettatore.
6,700
초록보기
Lo scopo di questo studio e di confrontare il tema del "fantastico" tra Italo Calvino e Kim Youngha. Nonostante le diversita tra i due autori, l`unico elemento comune e il loro modo di scrivere. Loro rappresentano l`uomo contemporaneo oppresso, emarginato e robotizzato dalla societa capitalistica attraverso l`impianto narrativo del fantastico. Il protagonista di Il cavaliere inesistente긏 di Italo Calvino e il cavaliere inesistente Agilulfo, che si tiene in vita solo con la forza di volonta. Agiulfo e molto razionale e calcolatore. Si identifica con il suo dovere e cerca di rilevare la sua purezza e perfezione, sia nei movimenti sia nelle azioni. Ma l`appellativo di "paladino" svanisce insieme alla personalita di Agilulfo, perche perde la ragione basilare di esistere. Calvino intende esprimere concetti riguardanti la vita reale. Agilulfo, uomo "vuoto", e la metafora della societa odierna, in cui l` uomo e sempre piu "vuoto", piu superficiale e sempre piu attaccato alle cose frivole Nel Cavo d`alta tensione di Kim Young il protagonista diventa sempre piu trasparente perche ha amato cordialmente una donna. L`amore vero e un desiderio proibito in una societa capitalistica, ma per lui si e avverato ed e cosi che il tabu e stato violato. La sua scomparsa non ha importanza per sua madre, sua moglie e i suoi compagni, poiche non e altro che uno strumento per guadagnare denaro lavorando, e quindi puo essere facilmente sostituito. Calvino e Kim Young hanno scelto l`impianto narrativo del fantastico per guardare il mondo contemporaneo e capire come l`uomo si rapporti alla propria realta storica e sociale. E i due autori intendono alludere al problema dell`uomo oppresso, sperduti nella rapida e disorientante trasformazione della realta tecnologica e culturale.

이탈리아어의 색채어 표현 연구

조문환 ( Cho Moon Hwan )
7,000
초록보기
I cromonimi in ogni lingua non sono dei nomi che indicano semplicemente dei colori fisici, ma sono delle entita` che rappresentano vari significati e concetti simbolici. Nello studio semantico dei colori ci sono state finora due posizioni contrastanti: una, il relativismo linguistico; l`altra, l`universalismo linguistico, ed e ancora in discussione l`affermazione dell`una o dell`altra. Come ogni lingua li adopera in un numero sempre limitato in base alle categorie percettive fondamentali, in italiano vengono usati 10 vocaboli cromatici basici (nero, bianco, rosso, giallo, verde, blu, porpora, grigio, rosa, azzurro) e 2 non basici (arancione, viola). Questi termini di colore vengono usati simbolicamente, cioe assumendo un uso figurato, oltre a designare colori in se. Questo articolo si propone in primo luogo di esaminare i frame semantici dei 12 termini di colore in italiano, e in secondo luogo di presentare i significati specifici estesi nelle varie espressioni idiomatiche che contengono tali termini, in modo da utilizzare i dati nell`apprendimento dell`italiano come lingua straniera.
1 2 >