글로버메뉴 바로가기 본문 바로가기 하단메뉴 바로가기

논문검색은 역시 페이퍼서치

이탈리아어문학검색

LETTERE ITALIANE


  • - 주제 : 어문학분야 > 이탈리어문
  • - 성격 : 학술지
  • - 간기: 연3회
  • - 국내 등재 : -
  • - 해외 등재 : -
  • - ISSN : 1598-5598
  • - 간행물명 변경 사항 : 이어이문학(~2004) → 이탈리아어문학(2005~)
논문제목
수록 범위 : 59권 0호 (2020)
6,800
초록보기
Paolo Mieli ha detto che Jacopo Ortis è “l’archetipo del patriota risorgimentale italiano” nella prefazione del romanzo pubblicato dal BUR nel 2011. Ultime lettere di Jacopo Ortis, romanzo epistolare che fu pubblicato e revisionato varie volte da Foscolo annuncia l’inzio della nazione dell’Italia. Dopo il trattato di Campoformio Napoleone cedette la repubblica veneziana all’Austria in cambio della Lombardia. Foscolo realizzò la delusione profondo al Napoleone che ha cancellato le illusioni libertarie. Nel romanzo si può trovare questa delusione dell’autore attraverso il furore e la solitudine volontaria dell’Ortis. Questo saggio analizza l’eroismo romantico dell’Ortis che segue la logica del sentimento in contrasto con quello storico di Bonaparte che segue la logica della vittoria. Dal punto di vista del protagonista e degli italiani, Napoleone tradì la speranza e gli ideali della Rivoluzione francese. Così Foscolo può rappresentare la figura eroica degli italiani rifiutando l’eroe giovane della Francia, per gridare la necessità della patria. Jacopo Ortis è un tipico esempio di eroe romantico che decide di sfuggire ad una situazione umiliante e inaccettabile. Del resto a causa dell’amore irrealizzabile gli resta solo il suicidio. Il grido triste di Ortis annuncia l’inizio del Risorgimento italiano.
6,300
초록보기
The purpose of the present study is to suggest strategies for improving public cultural services through the comparative study between ‘Bouns cultura’ in Italy and ‘Pass Culture’ in France. Bonus Cultura and Pass culture represent a welcome for those who reach the age of 18 and a reminder of how crucial culture is, both for personal enrichment and for strengthening the social fabric of the country. In 2016 the Italian government and in 2018 the french government introduced a 500€cultural bonus for all 18-year-old people living in their nation. Young people can spend it on cultural items and activities such as going to theatres, concerts and museums, buying books, etc. They have to register online and then spend the money through the dedicated website, accessible from any device. This study reviews several controversies on the cultural voucher policy in terms of the following debates: 1) democratization vs. cultural democracy, 2) economically or culturally underprivileged, 3) point system vs. card system, 4) pre-selected vs. free chosen, f) social welfare system vs. cultural welfare system. As a conclusion, the study proposes the following suggestions: 1) the cultural voucher policy should make a partnership with sharing projects, social arts education programs, and public subsidy programs, 2) educating cultural welfare professionals should be accomplished for the policy’s more effective long term development.
초록보기
Given the complexity and wide-ranging aspects of the current environmental problem, a problem-solving method based on the cooperation of various levels of actors is required above all. The operation of environmental governance should be accompanied by changes in the current perception of the environment and the establishment of social values rather than technology-oriented solutions. The key is to avoid the empowerment of independent actors, and to increase mutual cooperation and participation of various actors. This study examines the aspects of multi-layered actor participation and cooperation observed in the operation of EU environmental governance through the implementation and evaluation of Local agenda 21 of the Emilia-Romagna region. The composition of the study is as follows: first, with the theoretical discussion of environmental governance, second, the definition and content of Local agenda 21, and third, the implications and application of Local agenda 21 of Emilia- Romagna, and fourth, the implementation and evaluation of Local agenda 21. Through this, the study examines the sustainability of implementation of the Local agenda 21 of Emilia-Romagna and the degree of participation of multi-level actors led by local government and the creation of partnerships.
6,300
초록보기
Lo studio ne L’Innocente (1892) e ne Giovanni Episcopo (1891) di Gabriele D’Annunzio si è rivelato la differenza tra il decadentismo e il realismo. I due romanzi hanno i motivi comuni sui ricordi della morte che svolgono un ruolo importante nel mondo interiore dell'uomo. Il mondo interiore umano è rappresentato nelle lingue sovrumane e nel fantasma. Il problema della moralità è riscontrabile negli eroi maschi Tulio e Giovanni per gli innocenti bambini Raimondo e Ciro. Attraverso la confessione davanti al giudice e la credenza religiosa, i due protagonisti maschi si sentono implicitamente in colpa per la morte. Nel decadentismo si concentra sulla separazione tra lo spirito e la moralità. Il tema mette in evidenza persino l'omicidio come il motivo legittimo ed evasivo. Nel realismo apparve una figura umana il cui desiderio istintivo fu soppresso e castrato dalla ragione. Nel decadentismo sono rivelati il corpo, il desiderio e la libertà, mentre nel realismo sono rivelati la ragione, l’oppressione e la responsabilità. Ma questi due aspetti non sono altro che la natura umana rivelata e nascosta. Alla fine, ciò che l'autore vuole dire è il desiderio umano nascosto dietro la personalità colorata e nobile. Questo desiderio si è rivelato essere un problema di moralità nella società.
6,400
초록보기
In questa tesi cercato di trovare il valore della morte di Jacopo Ortis. Nell'epistola di Poscolo, a causa della disillusione e della disperazione, protagonista ha scelto volontariamente la morte, e quindi potrebbe fuggire senza essere spazzato via da un mondo violento incomprensibile. Prestando attenzione a questo, la morte del protagonista non può essere considerata semplicemente come una sconfitta ma sarà contenuta altri valori. Secondo la moderna definizione di martirio, nel quadro della morte attraverso l'atto di combattere per la vita basato sui valori di Cristo, il martirio di Ortis, che ha scelto la morte per non diventare violento, viene assunto sul punto di vista letteraria. Osservando il lato nascosto della morte del personaggio principale Ortis, la scelta anticristiana e non etica del suicidio, alla fine acquisisce il valore di salvare l'autore Poscolo. Il valore della salvezza della morte di Ortis è rappresentato nella vita reale dell'artista Poscolo, rappresentato nella letteratura epistola che proietta lo scrittore stesso e trasmette direttamente la voce dell'scrittore. Questo perché, a differenza di Ortis, che ha scelto di morire e vivere un destino spettacolare, la vita reale di Poscolo rivela le caratteristiche superficiali che sembravano sopravvissute alla vita di perseguire un destino etico senza essere assorti nella disillusione e nella disperazione.
1