글로버메뉴 바로가기 본문 바로가기 하단메뉴 바로가기

논문검색은 역시 페이퍼서치

이탈리아어문학검색

LETTERE ITALIANE


  • - 주제 : 어문학분야 > 이탈리어문
  • - 성격 : 학술지
  • - 간기: 연3회
  • - 국내 등재 : -
  • - 해외 등재 : -
  • - ISSN : 1598-5598
  • - 간행물명 변경 사항 : 이어이문학(~2004) → 이탈리아어문학(2005~)
논문제목
수록 범위 : 60권 0호 (2020)

특정 분야별 이탈리아어 전문어의 언어적 유형과 특성에 대한 고찰

윤종태 ( Yun Jongte )
7,500
초록보기
I linguaggi settoriali sono le varietà di una lingua usate da gruppi di parlanti più ristretti in settori specifici della vita sociale e professionale e caratterizzate dall’uso di lessico speciale che è esclusivo e proprio di un settore o di termini appartenenti alla lingua comune o ad altri settori della lingua ma usati con accezioni peculiari. Queste varietà linguistiche che si sono realizzate al variare della situazione comunicativa permettono una comunicazione precisa ed economica e altrettanto efficace sui temi specifici. Dopo aver accennato che nel campo di questo genere di ricarca della lingua manca un termine unico che corrisponderebbe al tedesco Fachsprache, all’inglese LSP (Language for special purposes) e ne deriva che nei lavori che trattano dell’argomento al riguardo possiamo trovare varie denominazioni, non sempre univoche, ho cercato di prendere in esame la classe di varietà linguistiche di cui italiano tecnico-scientifico e italiano della divulgazione fanno parte, ovvero le cosiddette lingue speciali. Dopo aver approfondito in particolare gli aspetti testuali, morfosintattici e lessicali che caratterizzano le varietà di riferimento ne ho verificato le caratteristiche con i rispettivi esempi lessicali.

줌파 라히리의 이탈리아어 글쓰기에 나타난 노마디즘

이승수 ( Lee Seungsu )
6,800
초록보기
Jumpa Lahiri è una seconda generazione di immigrati indiani negli Stati Uniti ed è una rappresentante della letteratura migrante e della letteratura transculturale. La scrittrice famosa che ha anche vinto il premio Pulitzer per il suo lavoro in inglese, si è trasferita in Italia per due anni a causa della sua curiosità per la lingua italiana e del suo desiderio transculturale di espandere il suo mondo della scrittura. L'itinerario di Lahiri non è semplicemente una migrazione, ma ha un tratto nomade che implica una deterritorializzazione e decentralizzazione rizomatica nel senso di Deleuze e Guattari. La lingua italiana e la nuova cultura hanno aperto un nuovo spazio spirituale a Lahiri e hanno permesso la fuga, e hanno fatto cercare non un'identità fissa e data, ma piuttosto un'altra identità. Lahiri riflette sul rapporto tra la ricerca della sua identità e la fuga alla ricerca di una nuova lingua in un primo libro italiano In altre palore. La ragione per cui Lahiri scrive in questa prosa è indagare il mistero dell'esistenza e sentirsi presente sulla terra, dimenticare le sue imperfezioni e rompere il muro ed esprimersi puramente. La riflessione e l'esplorazione dell'esistenza instabile e dell'identità mostrate in questo libro sono espresse nel primo romanzo italiano Dove mi trovo attraverso il movimento dello spazio interno ed esterno della protagonista senza nome. La protagonista vuole mettere radici e provare un senso di appartenenza, ma ha il desiderio di andare oltre i suoi confini e trasferirsi in un nuovo mondo, per trovare un'altra identità. Attraverso la figura del protagonista, Lahiri afferma che, indipendentemente dallo spazio fisico, è sempre una persona nomade che arriva sempre piuttosto che rimanere o aspetta sempre di andarsene. Lahiri, una scrittrice senza il suo vero linguaggio, è una scrittrice rappresentativa del nomadismo nel 21 ° secolo che cerca costantemente di trovare un nuovo io, senza essere vincolato da valori e modi di vita specifici.
6,600
초록보기
Il presente studio si propone di analizzare Palomar e Tutte le cosmicomiche di Italo Calvino da una prospettiva post-umanistica. Il postumanesimo affronta il discorso per accogliere i non umani oltre gli esseri umani nella nostra riflessione e nella nostra vita, rinunciando alle divisioni tra uomo e natura, materia e spirito, cioè il dualismo. Tenta anche di annullare i confini tra noi e non umani. Italo Calvino osserva e riflette sul “confine” umano in diverse opere. Specialmente in Palomar e Tutte le cosmicomiche Calvino riflette sui confini umani e crea i vari personaggi non umani, mostrando l’idea che noi umani non siamo essenzialmente esseri sicuri e fissi e che possiamo mescolarci e trasformarci in altri esseri. In Palomar e Tutte le cosmicomiche la natura umana continua a evolversi o cambiare, essendo ibrida ed esibendo caratteristiche al di là della natura umana stessa. I personaggi mostrano ironicamente che il confine tra l’“io” e gli altri può scomparire in qualsiasi momento, dimostrando che una visione del mondo antropocentrica ed essenzialista è infondata e contraddittoria. Attraverso i personaggi delle due opere, rivolgiamo il nostro sguardo ai non-umani che finora sono stati alienati, e alla terra in cui essi vivono. Calvino ci suggerisce di prestare attenzione ai altri non umani e di trovare il metodo di convivere con loro. Inoltre, Calvino mostra come l'immaginazione letteraria contribuisca all’espansione delle coscienze e della realtà, dando voci e forme a esseri ibridi e ironici.
6,800
초록보기
The Catholic Church has employed different strategies to influence Italian politics. The objective of this thesis is to find out which strategies the Catholic Church has used, with emphasis on the period between 1945 and 1992. The analysis focused on three strategic ways in which the Catholic Church influences Italian politics. First, party politics. Second, through Catholic organizations and movements. Third, through popular referenda. Theories on how the Catholic Church, and in some extent religious groups in general, can influence political parties, organizations, and referendums, have also been presented. In Italy, organizational links have been most evident between the Catholic Church and the DC. The DC was a part of the Italian government for more than 45 years. The DC was strongly supported by the Vatican. This is one concrete example of how the Catholic Church attempted to affect Italian politics through a political party. Religious organizations, movements and interest groups are some channels through which the Catholic Church can affect politics. Through organizations and movements, the Catholic Church can affect politicians, and try to set an agenda for political causes of importance to the Church. Political role of religious organizations was almost exclusively connected to the DC during the First Republic. During the post-war era, the Catholic organizations supported the DC. which made a great impact on the power and influence of the DC on Italian politics. This again gave the Catholic Church great influence on Italian politics. The Catholic Church has also worked strategically towards different policies. As example of this is how the catholic Church work with referendums regarding the non-negotiable values. Referendums increases the potential of Catholic Church to act politically. Referendums are the most veto points which churches can use. The Catholic Church in Italy with a high mobilization potential, has attempted to use referendums in overturning, restricting, and maintaining laws.
1